Social Icons

.

giovedì 31 luglio 2014

Review: Acqua micellare- Venus

Occupo anche io un posto tra la schiera delle paladine Bioderma ma, ammettiamolo, se esistesse un prodotto con le stesse funzionalità e più economico non sarebbe poi malaccio.
Sarà che ultimamente si è scatenata la mania per le acque micellari, una vera e propria sfida a chi le fa low cost, dai componenti più bizzarri, più pratiche, più profumate,(commestibili/per condire le insalate...).
In questa caotica trovata commerciale, sono stata attratta dall'uscita di Venus -solo successivamente alla pessima esperienza con Lycia.



Informazioni generali: L'acqua micellare è contenuta in una bottiglia in plastica trasparente da 200ml con pratico erogatore a pompetta. 
I dettagli quali modo d'uso, risultati e azione sono riportati in blu sull'etichetta che avvolge la superficie. 
Il PAO è di 12 mesi. 
Il costo si aggira attorno ai 4€ (anche meno). 
L'INCI, come al solito, ve lo lascio in fotografia. 



Cosa dice di sé: L'innovativa formula micellare, senza oli e saponi, in un solo gesto deterge, strucca e tonifica. Ultra delicata, è indicata per tutti i tipi di pelle. 
Deterge: Struccanti di origine vegetale eliminano le impurità con delicatezza.
Strucca: Le micelle inglobano e asportano ogni traccia di trucco
Tonifica: L'acqua Virginiana, ad azione decongestionante, lenisce, rinfresca e dona vitalità alla pelle.

Cosa penso io: Dopo averla utilizzata, alternata ad altro, per più di un mese, ho un'idea precisa della sua azione (tranne che per il trucco waterproof -che, come sapete, non sfrutto).
La presenza dell'erogatore, consente di dosare il quantitativo da rilasciare sul dischetto : un aspetto positivo per evitare sprechi.
Nonostante abbia una profumazione, non risulta irritante né per la pelle del viso né per gli occhi (nel mio caso estremamente sensibili).
Rimuove facilmente i residui della base quali correttore, fondotinta, cipria e blush e si è dimostrato valido anche per ciò che concerne il trucco occhi : matita, mascara, ombretti, base fissante.
Se il make-up è estremamente pesante potrebbe peccare nella classica zona tra le ciglia inferiori- nel qual caso basterà sciacquare il viso con una saponetta o detergente (cosa che consiglio di fare in qualsiasi caso).
Non brucia e non causa la fuoriuscita di imperfezioni o infiammazioni quali congiuntiviti.
E', sì, rinfrescante ma non credo di aver notato l'effetto decongestionante.
La profumazione è delicata, non fastidiosa e non persistente.

Pro: Rapporto qualità/prezzo
       Azione struccante e detergente
       Packaging

Contro: -

Per quanto mi riguarda credo la riacquisterò e potrebbe, anzi, diventare un'ottima sostituta.
Il prezzo, rispetto alla Bioderma, è nettamente inferiore e, per le mie esigenze,il risultato finale è il medesimo.
Voi, l'avete mai provata?

P.S. : Vi ricordo del giveaway in corso, partecipate!


12 commenti:

  1. Anche io ho attraversato la fase di amore puro per le micellari, questa però non l'ho mai provata!

    RispondiElimina
  2. Ad essere sincera non mi convince :/

    RispondiElimina
  3. Ciao :) io l'ho comprata poco tempo fa e devo ancora utilizzarla..grazie per la recensione molto utile ;) mi fa piacere sapere che ho acquistato un prodotto valido e a poco prezzo :)

    RispondiElimina
  4. Io sono ormai un'addicted della Bioderma,ma questa la voglio provare perchè mi manca :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La Bioderma è davvero ottima, su questo non c'è alcun dubbio.
      Ammetto, però, che vale la pena tentare : se non sei solita fare make up ultra strong riesce a rimuovere facilmente ogni residuo

      Elimina
    2. Si non uso trucco waterproof e in genere non mi trucco moltissimo...la Bioderma per quanto sia buona è costosetta...ora che si trovano prodotti simili ma ad un prezzo più vantaggioso perchè non approfittarne ;-)

      Elimina
  5. Non conosco questo prodotto, ma penso che lo proverò, ha un ottimo prezzo!

    RispondiElimina
  6. Io ho provato quella di Auchan. Quest'inverno non mi è piaciuta granché, e quindi l'ho lasciata per mesi inoperosa. Poi, complice il caldo primaverile, le ho ridato una possibilità e la sto tuttora amando: non so se col tempo si sia modificata la formula, o se semplicemente col caldo renda di più, sta di fatto che per il prezzo irrisorio che ha fa davvero bene il suo lavoro.

    RispondiElimina
  7. Non l'ho mai provata questa di Venus, ma devo dirti che mi sorprende che tu ti sia trovata male con Lycia, io uso solo quella e mi trovo più che bene!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non penso sia stata difettata perché non aveva odore sgradevole o differenze evidenti nella soluzione, nonostante ciò bruciava tantissimo.
      Per il viso nessun problema ma sugli occhi era impossibile utilizzarla :(

      Elimina
  8. Ciao! Ti ho assegnato un premio sul mio blog ;-) Ti aspetto per ritirarlo!
    Un bacione

    RispondiElimina